Amazon

Con Ludilab è più divertente tornare a scuola!


Settembre è il mese del grande rientro a scuola ed è perciò quello dei grandi preparativi e dei grandi acquisti. Zaino, astuccio, colori, grembiuli, porta merenda e chi più ne ha più ne metta. Non è semplice acquistare tutto l'occorrente richiesto dalle maestre e assecondare allo stesso tempo i gusti dei nostri bimbi, sperando che in questo modo il ritorno a scuola sia più sereno e meno traumatico. Si sa che un pennarello con l'unicorno funziona meglio di uno senza niente!
Uno dei compiti più ingrati per noi genitori è senza dubbio l'etichettatura di ogni oggetto, suppellettile o peluche che i nostri bimbi portano a scuola. Ogni matita o pennarello deve portare l'etichetta con il nome del proprietario, e così i quaderni, i libri, lo zaino, il porta merenda, il grembiule, le mutande ecc....
Ecco che viene in nostro soccorso @Ludilabel che con la sua vastissima gamma di etichette ci risparmia la fatica di dover cucine a mano le etichette sui vestiti e o di scrivere nomi microscopici, e alla fine poco leggibili, per poterli appiccicare sulle matite.

Biscotti alla Nutella cotti al microonde

In questi caldi giorni d'estate, accendere il forno può essere una tortura, ma non per questo bisogna rinunciare a gustare qualcosa di sfizioso. Ecco che quindi il mio alleato per eccellenza, ovvero il microonde, mi viene in soccorso. Il bello della cottura con questo elettrodomestico, poi, è la sua velocità, e per una mamma ogni secondo è oro! Ecco quindi una ricetta semplice e veloce che il mio bimbo adora fare con me, anche perché è golosissimo dell'impasto crudo, oltre che dei biscotti.

INGREDIENTI:


  • 200 g farina
  • 100 g zucchero
  • 50 g di burro
  • 35 g Nutella
  • 1 cucchiaio di lievito per microonde
  • 1 uovo

Acqua aromatizzata limone, menta e zenzero

In estate sono sempre alla ricerca di qualcosa con cui insaporire l'acqua, anche per evitare di ingozzarmi, e così il mio bimbo, di bevande dolci, gassate e confezionate che fanno solo più male che bene. L'acqua la si può aromatizzare con un po' di tutto, basta solo un po' di fantasia e seguire i propri gusti. La frutta per esempio è ottima per regalare una profumazione invitante e variare il gusto dell'acqua quel tanto che basta per dare l'idea di bere qualcosa di fresco e rinfrescante. Il limone e la menta sono forse fra gli elementi più utilizzati per dissetare e dare freschezza, se poi ad essi si aggiunge il vigore dello zenzero tutto acquista un tono più intrigante. Se evitate di aggiungere dolcificanti, come miele e zucchero, otterrete una bevanda che oltre a essere fresca e dissetante, ha anche proprietà detox!

INGREDIENTI:


  • Acqua
  • Limoni
  • Menta fresca
  • Radice di Zenzero

Limonata... alla lavanda

La limonata la si può preparare in decine di modi, aromatizzandola con sapori diversi, più delicati, più sfiziosi e pungenti, come ad esempio lo zenzero, la menta, le fragole e via dicendo, poiché il limone è un po' come il nero: sta bene con tutto o quasi.
Oggi vi propongo un abbinamento delicato e anche un po' ricercato che sono certa stupirà i vostri ospiti. Sto parlando della limonata alla lavanda.

INGREDIENTI:


  • Lavanda fresca
  • 500 ml di acqua
  • 3/4 limoni
  • miele o zucchero (facoltativo e a piacere)

Limonata... alle fragole!

Siete alla ricerca di una bevanda alternativa, fresca, dissetante e gustosa anche per i bambini? Vi consiglio allora la limonata alle fragole!

INGREDIENTI:


  • 3/4 limoni
  • 500 ml di acqua
  • 200 g di fragole fresche
  • miele o zucchero (facoltativo e a piacere)

Limonata fresca e rinfrescante per le torride giornate estive


In estate si è sempre alla ricerca di qualcosa di rinfrescante e dissetante. Una delle mie bevande preferite, apprezzata anche dal mio bimbo, è di sicuro la limonata fresca.
Un bel bicchiere di limonata fresca, servita con ghiaccio e qualche fogliolina di menta che accentua la freschezza può essere davvero una bevanda versatile e adatta a ogni occasione: una festa con gli amici, un aperitivo alternativo o semplicemente una pausa relax di anche solo pochi minuti per regalarsi un po' di refrigerio nelle calde giornate afose ed è semplicissima da preparare.


Limoncello fatto in casa

Il Limoncello forse è uno degli alcolici più bevuti e apprezzati. Il suo sentore fresco e quasi leggero lo rende un digestivo perfetto anche per chi solitamente non ama questo genere di bevande ed è molto amato anche dal genere femminile.
In commercio ce ne sono tantissimi, ma è semplicissimo anche da fare a casa e come ulteriore pregio ha il fatto che potete decidere voi l'intensità del sapore, la morbidezza o meno gusto e quindi se renderlo più strong oppure più delicato.

Pesci del mondo e altri animali marini

Dopo aver visitato il Gardaland SeaLife, il mio bimbo si è pazzamente innamorato dei pesci, complice anche una bravissima guida che lo ha introdotto in questo mondo affascinante e pieno di creature incredibili. Al ritorno mi ha chiesto di acquistare un libro su tutti i pesci e gli animali marini. Ho faticato un po', poiché ce ne sono davvero tantissimi, e trovarne uno che li raccolga tutti e che sia adatto ai bambini è una missione pressoché impossibile. Ho però scovato "Pesci del mondo e altri animali marini" che vantava ottime recensioni, e, anche se il prezzo era un pochino più alto rispetto a molti altri, mi sembrava abbastanza completo e soprattutto aveva al suo interno il pesce mandarino, che, se non lo sapete ve lo svelo io, è il pesce più colorato che esista sulla faccia della terra.
Rispetto agli altri è anche impreziosito da codici QR che rimandano, se scansionati con un'app apposita ad approfondimenti mirati.

Ricetta golosa: Crema pasticcera cotta al microonde

Oggi vi propongo la mia versione di crema pasticcera ... al microonde, elettrodomestico che ormai avrete capito è fra i miei preferiti. Vi dico solo che questa crema ha ottenuto anche i complimenti del mio papà che l'ha ritenuta addirittura buona come quella che gli faceva la sua nonna quando era piccolo ;-)

Ingredienti:

1/2 litro di latte
100 gr di zucchero
50 gr. di farina
4 tuorli
1 bustina di vanillina (o di lievito vanigliato)

Procedimento:

Versare in un recipiente adatto alla cottura a microonde i tuorli, lo zucchero e la vanillina oppure (per un composto ancora più spumoso) di lievito vanigliato, sbatterli energicamente,

Cosmesi fai da te: Crema viso idratante Rose, Mandorle e Karité

Vi ho parlato qualche giorno fa della mia svolta quasi green. Il primo cosmetico che ho deciso di auto-produrmi è una crema idratante.
Dopo aver consultato libri e siti di cosmesi fai da te alla ricerca di una ricetta facile, veloce, che non necessitasse di decine di ingredienti da acquistare, ho scovato una semplice ricettina sul sito lasaponaria.it. Avevo in casa già tutto l'occorrente (a parte la cera d'api che ho acquistato proprio sul sito lasaponaria.it insieme al vasetto dove mettere la crema), ho provato a farla e il risultato ha sorpreso non solo me, ma anche mia mamma, tant'è che ne ha voluto un vasetto per sé e anche per mia nonna.
Appena fatta sembra parecchio unta, ma vi assicuro che si assorbe abbastanza in fretta. Ne basta comunque poca per idratare bene, la conservazione in frigorifero, poi, la rende ancor più di facile assorbimento. 
La ricetta originale prevede acqua normale, io ho utilizzato invece l'acqua di rose che, insieme all'olio mix-rosa ha donato alla crema una fiorita e piacevole profumazione.

Occorrente per un vasetto di crema:

Procedimento:

Sale dell'Himalaya per purificare la pelle

Ho scoperto la saponetta ai cristalli di sale Himalayano per puro caso. In realtà stavo cercando una lampada si sale e mi sono imbattuta in questo prodotto. Non ho esitato e l'ho acquistato immediatamente. Ero impaziente e curiosa di sperimentare di persona se davvero i benefici pubblicizzati erano reali. Siccome gli "anta" iniziano a farsi sentire comincio ad avvertire il richiamo di ogni cosa paventi qualche effetto antirughe.
Questa saponetta ai cristalli di sale Himalayano è indicata per effettuare un peeling della pelle, rimuove infatti le cellule cutanee morte e la rigenera. Diminuisce le rughe ed è usato anche per purificare l'aura.
Siccome si tratta di un trattamento abbastanza vigoroso, è particolarmente indicata per le pelli impure, grasse, con acne, brufoli e punti neri. Se invece avete la pelle del viso particolarmente delicata vi consiglio di provarla prima su un parte del volto, poiché, almeno le prime volte, potrebbe bruciare un po'. Consiglio poi di applicare, dopo un abbondante risciacquo, gel di aloe vera e olio di Argan per ristabilire l'idratazione e dare nutrimento alla pelle.
Io trovo questa saponetta perfetta per le gambe e per i piedi! Grazie a questa saponetta ho detto addio ai talloni screpolati!

Rino Wash per nasini puliti senza lacrime!

Pulire bene il nasino ai bimbi non è mai cosa semplice, né tanto meno fare loro l'aerosol!
Sarà che io per prima lo trovo fastidioso, ma spruzzare la fisiologica direttamente dentro le narici l'ho sempre trovata un'operazione sgradevole e sgradita, però, per mia fortuna, il pediatra mi ha indirizzata fin da subito sugli spray nebulizzanti di isotonica e ipertonica che non solo li ho sempre trovati molto comodi, ma anche il mio bimbo li ha ben tollerati fin da piccolino.
Cercando poi un apparecchio per fare l'aerosol adatto per i bambini mi sono imbattuta in un articolo che parlava di rinowash, ovvero di uno strumento che in pratica è una via di mezzo fra la nebulizzazione vera e propria tipica dell'aerosol e il classico lavaggio nasale. Ne ho parlato con il pediatra che mi ha incoraggiata ad acquistarlo e a utilizzarlo il più possibile, poiché non solo è d'aiuto in caso di raffreddore conclamato, ma è utile anche come prevenzione: un nasino pulito è meno soggetto a infezioni.

Vaso antizanzare naturale

In estate le zanzare sono un vero tormento e a volte stare all'aria aperta diventa un incubo.
Di soluzioni in commercio ce ne sono tantissime più o meno naturali e più o meno efficaci. Dipende molto anche dal tipo di zanzara con cui si ha a che fare.
Oggi vi propongo un antizanzare fai fa te che oltre a essere naturale è anche molto profumato, scenografico e da mostrare con orgoglio alle feste estive in giardino o alle cene con gli amici.
È un vaso con candela galleggiante semplicissimo da fare, ma di gran effetto, che ha la doppia funzione di illuminare in modo soffuso l'ambiente e al contempo allontanare gli sgraditi insetti.
Può essere messo come centro tavola oppure sparso qua e là sui tavolini o in punti strategici.

Candela alla NutellaⓇ Fai da te

Ci sono cose intramontabili, conosciute, ricercate e gustate in tutto il mondo. Cose uniche, ineguagliabili e inimitabili. Sono quei profumi e quei sapori inconfondibili che richiamano immediatamente un unico e inequivocabile nome. Una di queste è di certo la NutellaⓇ! Un nome una garanzia. Questa squisita crema di nocciole non manca mai, ma proprio mai a casa mia, anzi, è sempre presente anche un vaso di scorta perché che non sia mai che si resti senza NutellaⓇ!
È talmente buona e amata da tutti i membri della famiglia che ogni cosa porti il nome "NutellaⓇ" finiamo sempre per comprarlo o per tentare di  vincerlo con i frequenti concorsi a premi lasciati da Ferrero.
Girovagando sul web ho trovato dei video che spiegavano come produrre una candela alla NutellaⓇ, che dire... ho provato subito!
Il primo esperimento è fallito miseramente, ma dai propri errori si impara sempre qualcosa e così ho tentato nuovamente facendo però di testa mia e sono davvero fierissima del risultato ottenuto!
L'unico problema è che è riuscita talmente bene che mi dispiace accenderla, perciò temo che dovrò farne un'altra al più presto😄

Quanti detersivi servono per pulire la casa?

Fino a qualche anno fa il mio armadio dei detersivi era pieno zeppo di flaconi e spray di prodotti di ogni tipo, stra-pubblicizzati (e stra-inquinanti, ovviamente) che la TV reclamizzava come una manna contro lo sporco, ma che costantemente trovavo pieni di difetti. Lasciavano aloni, il pavimento appiccicoso, oppure avevano un odore pessimo che mi faceva lacrimare gli occhi. Insomma, a forza di provare nuovi detersivi avevo accumulato una quantità industriale di flaconi di ogni tipo.
Quando sono diventata mamma è cresciuta dentro di me la necessità di cambiare questo aspetto per vari motivi.

Buona notte e parole d'oro

È notte fonda e tutti dormono. Nella casa c'è la pace perfetta, la tranquillità sonnacchiosa scandita dal leggero ronfare dei miei ometti che dormono beati. È l'ora perfetta per scrivere, per lasciarsi andare alle parole che escono da sole, forse anche un po' a vanvera, ma proprio per questo ancora più istintive e sincere. Vorrei davvero restare attaccata al computer finché gli occhi restano aperti, ma so che poi la pagherei domani mattina. Succede ogni volta.

Sporcando s'impara!

Più un bimbo è sporco e più è felice. Potrà sembrare esagerata questa affermazione, e forse un po' lo è ed è anche un po' provocatoria, ma una sacrosanta verità di fondo c'è eccome! Naturalmente sto parlando delle macchie e delle "barosole" derivate dal gioco, non certo dalla scarsa igiene e pulizia, ovvio! Un bel bagno caldo la sera è d'obbligo, ma durante il gioco la regola "non ti sporcare" non è ammessa. Giocare è una cosa seria, per i bambini giocare equivale a imparare, sperimentare e quindi a crescere, soprattutto a crescere liberi e felici.

Riflessioni sul libro "Smettila di reprimere tuo figlio" di Roberta Cavallo e Antonio Panarese

Se un libro ti spinge a riflettere significa che qualcosa di buono c'è. In questo caso direi che di buono c'è molto, anzi, moltissimo!
Ecco dunque cosa ho capito dal libro Smettila di reprimere tuo figlio di Roberta Cavallo e Antonio Panarese.
E' inutile girarci intorno, ai bimbi non servono le vane parole, ma i fatti concreti. Non occorre spiegare loro come gira il mondo, cosa si fa o cosa non si fa, non serve a nulla, anzi, è controproducente. Ai bambini serve solo il buon esempio.
Noi genitori dobbiamo essere gli adulti che vorremmo che fossero i nostri figli.
Se vogliamo che loro siano educati, noi per primi dobbiamo esserlo. Se volgiamo che imparino a dire grazie e per favore, noi per primi dobbiamo farlo, anche con loro. I bimbi non dicono grazie e per favore perché gli si dice che è così che bisogna fare, ma lo fanno se noi per primi rispondiamo grazie ad una loro gentilezza.
Per crescere bimbi felici ed essere genitori altrettanto felici dobbiamo metterci al loro livello e pensare cosa vorremmo noi se fossimo nei loro panni e cosa penseremmo se ci sgridassero davanti a tutti, per esempio, o se la nostra mamma s'infuriasse e ci mettesse in punizione perché non mangiamo semplicemente perché non abbiamo fame.
Dobbiamo invece domandarci cosa c'è dietro la nostra arrabbiatura, perché se ci ascoltiamo veramente ci rendiamo conto che ce la prendiamo con loro, ma in realtà siamo infuriati con noi stessi per il timore di non essere bravi genitori, per la frustrazione di non essere riusciti ad educare i nostri figli secondo gli standard della società o semplicemente perché siamo stanchi. Così capita che magari ce la prendiamo con loro se si mettono a correre per il supermercato invece che starsene come belle statuine nel carrello, oppure se a tavola si divertono a travasare gli alimenti da un piatto all'altro ecc ...
Quel che bisogna fare è invece ascoltare i nostri figli e basta, solo loro hanno ragione. Loro conoscono i loro desideri, i loro bisogni e ognuno di loro ha i suoi ritmi che vanno rispettati e non forzati.
Dobbiamo ritrovare la nostra parte bambina e trovare il nostro equilibrio interiore, solo così possiamo aprirci a loro, capire le loro esigenze e comportarci di conseguenza.
Io, come penso tantissime altre, sono una mamma chioccia, anzi ... SUPERCHIOCCIA!

BimbioMamma: Smettila di reprimere tuo figlio di Roberta Cavallo e Antonio Panarese

Come la semplice formula di madre natura garantisce la crescita felice del tuo bambino da 0 a 21 anni.

Il titolo è già tutto un programma, infatti mi ha talmente incuriosito che non ho resistito e l'ho acquistato e con me tantissimi altri genitori alla ricerca della formula magica per crescere un bambino felice, perché questo libro è schizzato in cima alle vendite di Amazon, Ibs, Microlibrarsi e Il Giardino dei libri.
Devo dire che vi ho trovato molte informazioni interessanti e moltissimi spunti di riflessione.

Gel rinfrescante per le gambe Aloe Vera e Menta

Con il caldo e magari facendo lavoro sedentario arrivano i problemi e i disagi alle gambe. Già nel pomeriggio le si sentono lievitare e alla sera sono palloni. Un rimedio è sicuramente quello di cercare di camminare il più possibile, tenerle sollevate e magari tenere a portata di mano uno spruzzino di acqua fresca con bucce di cetriolo, ma capisco che se si lavora in ufficio questo rimedio non sia opportuno.
Ecco che allora può risultare una manna avere con sé un flaconcino di gel di aloe vera al quale sono state aggiunte alcune gocce di olio essenziale di menta.
Vi assicuro che questo gel che si assorbe alla rapidità della luce, senza lasciarvi la pelle unta, vi regalerà una lunga sensazione di freschezza. La menta, oltretutto, è anche un antistress, il suo profumo quindi vi aiuterà anche ad affrontare le lunghe giornate lavorative facendo stare meglio voi e magari anche i vostri colleghi.

Mai più senza... Termometro ThermoScan Braun

In questi anni ne ho provati tanti, ma l'unico di cui mi fidi veramente è il termometro auricolare della Braun. Veloce, affidabile, silenzioso e adatto per tutte le età.
Ho acquistato il primo quando sono diventata mamma, devo ammettere che, visto il costo importante, ero un po' scettica, ma col tempo ho constatato che quei 60,00€ sborsati in farmacia ormai più di sei anni fa sono stati davvero ben spesi, tanto che, quando un anno fa il mio primo termometro ThermoScan Braun si è spento per l'ultima volta, non ho esitato un secondo e sono corsa su Amazon ad acquistarne uno nuovo, sperando che in quelle 36 ore di attesa prima del suo arrivo, al mio bimbo non salisse la febbre.

Detergente Acqua di rose e Olio di mandorle

Sono sempre alla ricerca di cosmetici fai da te facili, veloci da realizzare e composti da ingredienti che ho in casa. Questo struccante risponde perfettamente a tutte le mie esigenze.
La ricetta l'ho trovata sul sito maghelladicasa.blogspot.it e si tratta di uno DETERGENTE ALLA ROSA.
Questo detergente/struccante è ottimo per detergere e allo stesso tempo idratare anche la pelle secca, soprattutto in inverno. Ciò che serve è solo acqua di rose e olio di mandorle.

INGREDIENTI

La mia svolta (quasi) green

Premetto che gli integralismi non mi piacciono e non mi sono mai piaciuti, non sono quindi certo qui a dire che da oggi in poi cambierò radicalmente i miei usi e costumi in nome di una filosofia di vita.
Quello che però ho deciso di fare è di utilizzare prevalentemente cosmetici e detersivi fatti da me.
I motivi che mi hanno spinta a dire basta a quelli solitamente in commercio sono 3:

  • Economico: coi temi che corrono mi scoccia usar soldi in cosmetici e detersivi dalla dubbia efficacia. Ci sono detersivi per ogni tipo di macchia e superficie, ma che poi alla fine funzionano tutti allo stesso modo o quasi. In anni di pulizie non ho ancora trovato quello "dei miei sogni" ovvero che pulisce per magia senza lasciare aloni o residui. Ciò che serve sempre è puro olio di gomito, tanto vale quindi evitare di sprecare soldi inutilmente. Per quanto riguarda i cosmetici sono passata dall'acquistarli solo ed esclusivamente in profumeria - spendendo quindi vagonate di soldi -, poi in erboristeria e ultimamente al supermercato. Forse avrei dovuto fare il percorso inverso, visto che gli anni passano e le rughette non tarderanno ad arrivare, ma devo dire che la crema miracolosa non l'ho mai trovata né in profumeria, né in erboristeria e né tanto meno al supermercato.
  • Logistico: Le dimensioni piuttosto limitate della mia casa mi lasciano davvero pochissimo spazio negli armadietti per detersivi e cosmetici.
  • Sicurezza: Odio l'idea di avere in casa sostanze pericolose per mio figlio. Non è solito frugare negli armadietti e attaccarsi alle bottiglie, ma non si sa mai. Se proprio dovesse capitare preferisco che trovi solo un flacone di acqua e bicarbonato o acqua e aceto che anche se ingerito male male non fa.

Nuova partnership con Sorgente Natura: il 1° negozio online per il Biologico in Italia

Sono molto fiera di annunciare l'inizio di questa nuova partnership con Sorgente Natura, sito dal quale, come mamma e donna, ho iniziato ad acquistare un po' di tempo fa, testandone quindi in prima persona la qualità degli articoli venduti e dei servizi offerti.
Sorgente Natura è il 1° negozio online per il Biologico in Italia, che altro serve per acquistare con fiducia su questo portale che offre una gamma di oltre 18.840 prodotti che spazia dagli alimentari, ai prodotti per il corpo, quelli per la pulizia e accessori per la casa, idee regalo, articoli per i nostri amici animaliabbigliamento per tutta la famiglia bambini compresi e molto altro ancora!
Non manca davvero nulla, e la consegna è velocissima! Gli ordini vengono elaborati entro le 24 ore dal lunedì al venerdì, la consegna espresso gratuita oltre i 39,00€, si ha diritto a uno sconto immediato del 10% per ordini superiori a 100,00€ ed è gratuito anche il contrassegno!
Insomma, acquistare da Sorgente Natura significa andare sul sicuro. Significa avere la certezza di acquistare prodotti realmente biologici, provenienti da agricolture sostenibili, significa avere la certezza di indossare capi confortevoli e naturali, avere la certezza di acquistare pietre dure vere e non sintetiche e avere la garanzia di acquistare qualcosa di salutare per noi stesse, per la nostra famiglia e per il pianeta!
Sorgente Natura offre anche un magazine pieno di articoli curiosi e interessanti per vivere meglio!
Vi lascio quindi in buone mani di Sorgente Natura!


Ricetta: Crema Chantilly "a modo mio" con pesche bianche e crumble di amaretti

Avevo in mente questo esperimento già da un po' e il brutto tempo di questi giorni mi ha dato l'occasione per mettermi "ai fornelli", e devo dire che sono estremamente soddisfatta del risultato!
Si tratta di una ricetta semplice, veloce e al microonde!😉
Non ho fatto altro che aggiungere la panna montata vegetale già zuccherata alla crema pasticcera fatta al microonde!

INGREDIENTI


Shopping: Manicure in 60 secondi

Le mamme si sa non hanno secondi da perdere.
Ogni istante della giornata di una mamma è scrupolosamente organizzato fin dal mattino, anche se poi ogni programma viene immancabilmente stravolto.
In pratica la giornata tipo di una mamma è un Cubo di Rubik che la mamma stessa cerca di risolvere, e ci riesce pure!
In tutto questo metti e sposta, rimanda e anticipa, spesso e volentieri a rimetterci siamo proprio noi mamme, perché siamo fatte così, prima i bimbi, poi il marito, il cane, il gatto, la casa, il lavoro, la spesa, ecc ... a mala pena resta qualche ora di sonno, e per le unghie spesso e volentieri non resta tempo.
Se proprio riusciamo a rosicchiarci dieci minuti scarsi, stai pur certa che appena hai dato l'ultima pennellata sul pollice, il bebè si sveglia urlando a squarciagola, e tu corri a rassicurarlo cercando di non rovinare lo smalto appena dato, ma il pupetto non ne vuole sapere e inizia a piangere ancora più forte. Non ti resta che prenderlo in braccio, ma come si fa? Lo smalto è ancora fresco! E allora provi a sollevarlo con la punta delle dita, stando attenta a non toccare le lenzuola (mica vuoi crearti altro lavoro extra insozzando di smalto scarlatto i candidi lenzuolini freschi di bucato!), ma è una sfida persa in partenza. Quando il pargoletto tornerà a dormire non ti resterà che armarti di solvente per unghie e levare quell'obbrobrio appiccicoso che ti resta sulle dita.
Ma non temere, c'è una soluzione!

Ode all'Aloe Vera

Oltre a essere una bella pianta verdeggiante e senza troppe pretese, l'aloe vera ha praticamente sconfinati poteri. La si può utilizzare in una infinità di modi e per risolvere i problemi più disparati. Ha talmente tante proprietà che in casa mia non manca mai e la uso come base per tutti i miei cosmetici fai da te. Il gel ha straordinari poteri emollienti, idratanti, lenitivi, cicatrizzanti e anti-age; il succo è un gastro protettivo, antibatterico, lassativo, depurativo, riduce l'acidità di stomaco e facilita la digestione. L'aloe, infatti è una miniera di vitamine e ha anche proprietà antiossidanti, in poche parole ritardano l'invecchiamento delle cellule.
Se il succo è un ottimo rimedio per il malessere di stomaco e intestino, quasi non esiste problema cutaneo che il gel di aloe vera non possa guarire o quanto meno alleviare.
Esso infatti è indicato per:

- Bruciature
- Escoriazioni
- Pelle arrossata
- Punture di insetti
- Scottature solari
- Post rasatura
- Ematomi
- Secchezza
- ...

Struccante fai da te Aloe vera e camomilla

Dopo la mia svolta "quasi green" mi sono riproposta di usare il meno possibile cosmetici, saponi e detersivi in commercio, preferendo a essi prodotti preparati da me. L'unica prerogativa è stata trovare ricette molto semplici, composte da pochi, anzi pochissimi, ingredienti che normalmente si tengono in casa.
Mi sono messa perciò alla ricerca di una ricetta facile e veloce per uno struccante e ne ho trovata una consigliata da Sonia Paladini davvero perfetta, basti pensare che è composta da soli tre ingredienti: aloe, camomilla e shampoo delicato.
L'unica accortezza che bisogna avere è che, essendo un cosmetico fai da te e privo di conservanti, i tempi di conservazione sono circa un paio di settimane.

Dagli Stati Uniti con furore: ecco a voi il Baby Shower!

In America è ormai una consolidata tradizione, ma sta prendendo velocemente piede anche in Europa, Italia compresa. Ma cos'è il Baby Shower? Non è altro che un party, rigorosamente per sole donne, per festeggiare l'imminente arrivo del bebè. Solitamente viene organizzato verso l'ottavo mese di gravidanza dalle amiche e/o sorelle della futura mamma, ma nulla vieta alla futura mamma stessa di organizzarla e in questo modo potrebbe essere anche una splendida e spettacolare occasione per annunciare il sesso del nascituro... continua a leggere

"Come? Dove? Perché?" Un'enciclopedia che sa rispondere alle infinite domande dei bimbi

Esiste una collana di libri per bambini, edita da La Coccinella, estremamente interessante, coinvolgente e ricca di spunti che accendono la fantasia dei bambini tanto da farli imparare divertendosi. Sono consigliati dai 5 anni in su, ma si divertono tantissimo anche i bimbi più piccini, poiché sono ricchi di finestrelle che stuzzicano la loro curiosità.
Sono molto colorati e le descrizioni che forniscono sono spesso molto dettagliate e approfondite, tanto da renderli adatti anche a bambini più grandicelle.
In pratica si tratta di una vera e propria enciclopedia per bambini che insegna molto anche agli adulti.

Consigli letterari: "Stella Cadente - Lettera ai miei figli mai nati"

Non si può parlare di maternità senza parlare anche dell'aborto, argomento che, purtroppo, è ancora oggi un tabù. Con la pubblicazione di queste pagine, Sara Scaranna vuole dare voce al dolore invisibile che logora moltissime donne.


Stella cadente è lo struggente monologo di una donna che sta affrontando la terribile esperienza dell’aborto spontaneo.
È una lettera tormentata, carica di dolore, di rabbia, di angoscia, ma anche di speranza e d’amore, che l’autrice scrive proprio a quel figlio che non nascerà mai.

 “Riverso il buio che mi divora su queste pagine. Grido il mio tormento senza freni e senza remore, senza il timore di essere giudicata o fraintesa, perché tanto tu non puoi far altro che ascoltarmi senza fiatare, sperando che, pezzetto dopo pezzetto, questo strazio che mi avviluppa come sabbie mobili resti qui, incatenato a queste righe e io possa tornare nuovamente a vivere.”

Planner Settembre A5 Romance da scaricare Free

Amo le agende. Uso abitualmente cellulare, computer e tablet per organizzare le mie giornate, ma non rinuncio alla carta, anzi!
Il problema è che non riesco mai a trovare un'agenda che soddisfi i miei gusti: o sono troppo impersonali o troppo costose. Ho così deciso di arrangiarmi e di costruirmi la Mia agenda o planner se preferite. Il risultato mi è talmente piaciuto che ho deciso di condividerlo con voi.
E' femminile e allegro, ma soprattutto funzionale.
Qui allego il mese di Settembre, ma nei prossimi giorni posterò anche i restanti mesi del 2017 e sono quasi certa che non mi fermerò qui! 😉






Planner settimanale A5 perenne da scaricare


Ecco qua un planner settimanale perpetuo semplice ma allegro per colorare le vostre indaffarate giornate. Basta scaricare il pdf, stamparlo e completarlo con il mese e i numeri dei giorni.

BiblioKids: Il Corpo Umano - Edizioni Usborne

Il mio amore per i libri è davvero enorme e incondizionato e sentire il mio bimbo chiedermi "Mamma mi leggi una storia?" mi riempie di gioia.
Adoro leggere per lui, anche se a volte può essere parecchio noioso: come ogni bambino, quando s'innamora di un libro vuole che glielo rilegga all'infinito e siccome i libri per i duenni e i treenni sono piuttosto brevi, accontentarlo spesso accompagna prima me nel mondo dei sogni piuttosto che lui ;P.
Questo però non accade con Il corpo umano edito da Edizioni Usborne.
Un libro consigliato dai quattro anni in su, ma che il mio bimbo di nemmeno tre anni adora.
I disegni sono semplici, divertenti ed esaustivi e le oltre 100 linguette incuriosiscono e insegnano, con allegria, il funzionamento del corpo umano. Le didascalie sono semplici, però ai più piccolini serve comunque l'aiuto di mamma e papà per comprendere bene alcuni concetti un po' complicati.
Devo poi ringraziare questo bellissimo libro per aver risolto, almeno per ora, il classico e temutissimo problema cacca.

Shopping: A tavola con allegria

Il momento dei pasti spesso e volentieri è visto e vissuto come uno dei momenti critici della giornata, con vere e proprie sfide ed estenuanti bracci di ferro tra i genitori, che vorrebbero che i figli divorassero tutto ciò che è in tavola, e i bambini che invece di mangiare non ne vogliono sapere.
Ecco quindi che in commercio si possono trovare stoviglie ed accessori che possono rendere i pasti più allegri e giocosi, invogliando magari i bimbi ad assaggiare ciò che contengono:

Dinner Winner Kids Plate

Sogni d'oro con le favole Disney per i piccini

Ci sono favole intramontabili, storie che non ci stancheremmo mai di ascoltare e che leggendole per i nostri bimbi fanno tornare anche noi un po' bambini.
Disney ha voluto far sì che anche i più piccini, quelli che ancora hanno una soglia di attenzione piuttosto bassa, possano comunque ascoltare le fiabe più belle in poche pagine, ma senza perdere la poesia e la magia che accompagna quelle in versione integrale.
Spesso infatti nelle rivisitazioni per i più piccoli tali fiabe accusano il colpo perdendo particolari preziosi e diventando delle versioni striminzite e poco coinvolgenti.
Ma questo non capita con la collana Sogni d'oro: Storie classiche della buonanotte.

BiblioBaby: Il Brucoverde


Hai visto per caso
un bruco affamato?
Sì, sopra una mela
si è arrampicato

Lo guarda stupita
la chiocciola Adele
"Ehi! Guarda che i bruchi
non mangiano mele!"

Oramai conosco a memoria anche questo simpatico libro che racconta la faticosa avventura di un Brucoverde alla ricerca di qualcosa da mangiare, e viaggia attraverso mele, pere, limoni, melanzane, peperoni ecc ... in compagnia di pignoli insetti che gli fanno notare che non sono quelli i cibi adatti a lui.
Ho scovato gratis questa bella storiella in rima su Google Book - ma c'è gratis anche per Kindle - e l'ho subito scaricata. Ero curiosa di mostrare al mio piccolino che i tablet non servono solo a guardare i video di Peppa Pig e a giocare, ma anche a leggere favole e fiabe belle e divertenti. Inoltre avevo l'esigenza di trovare una fiaba ebook da poter leggere in qualunque momento, in auto, in fila alla posta, dai nonni ecc...

Sarò mai pronta per smettere di allattare mio figlio?

Sarò mai pronta per smettere di allattare mio figlio? Non so, credo piuttosto che dovrà essere lui a "svezzare"me ;P
Sarò in controtendenza, in un'epoca in cui le mamme allattano per pochi mesi e che mal sopportano l'allattamento al seno e lo considerano un peso e un onere faticoso, io amo allattare mio figlio.
Averlo lì fra le mie braccia immersi in un'intimità soltanto nostra, condividendo un'esperienza che riguarda solo noi due e che lui non avrà mai con nessun'altro è per me qualcosa di magico, etereo, appagante e rilassante a cui ancora non sono disposta a rinunciare nonostante il mio bimbo stia per compiere due anni.
E' una vera coccola per entrambi tant'è che spesso finisco anch'io per addormentarmi insieme a lui.

SHOPPING: Seggiolino da tavolo Chicco 360° colore NERO

Oggi vi propongo una chicca della Chicco ;-P Il Seggiolino da tavolo modello 360° GRIGIO-NERO, colore attualmente quasi introvabile per questo articolo.

Come tutto ciò che metto in vendita è praticamente nuovo, le volte che lo abbiamo usato si possono contare sulle dita di una mano. Il prezzo commerciale supera gli 80,00 euro, io lo vendo a 35,00 euro + 12,00 di spedizione.
Non ho più la scatola originale, ma il seggiolino verrà comunque spedito con la sua pratica borsa originale che consente di trasportarlo facilmente.

    € 35,00 + Sped. (€ 12,00)

Ecco qui di seguito tutte le caratteristiche:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...