Amazon

Vita da mamma: Panico da febbre alta

Prima o poi doveva capitare, ma porca miseria proprio di domenica? Sembra che i virus, i bacilli, i batteri o qualunque cosa provochi un'impennata della temperatura nei bebè facciano apposta: se ne stanno buoni buoni tutta la settimana e poi si danno alla pazza gioia nei giorni festivi o comunque quando il pediatra non è reperibile.
E così il mio piccolino, per la prima volta nella sua vita, si è ritrovato con 39,5° di febbre. Io al suo posto me ne sarei stata moribonda stesa a letto e invece lui zompettava per la casa come se niente fosse o quasi, solo che bruciava come una stufa, i suoi piedini erano in pratica dei salsicciotti già cotti pronti per essere mangiati. Panico.
E allora via di suppostina e spugnature per cercare di abbassarla, con un occhio al computer alla ricerca di informazioni utili sperando di trovare il rimedio miracoloso o la spiegazione più rassicurante possibile, ma come sempre a proposito di bimbi, in rete, e non solo, aleggia una gran confusione.
Fra chi sostiene l'utilità delle spugnature e chi invece ritiene che siano addirittura dannose, fra i più allarmisti che consigliano di precipitarsi al pronto soccorso con 37,1° e i più temerari che invece sostengono che la febbre non debba essere mai abbassata con farmaci o rimedi vari, ma sia il bimbo a doversela cavare da solo per temprarsi il fisico O_o. Ma insomma, se io prendo un'aspirina per sentirmi meglio se ho qualche linea di febbre, perché mai dovrei lasciare che il mio cucciolo si arrangi con una febbre da cavallo??? Non c'è nemmeno uniformità sulla temperatura da considerare febbre! 37° o 37,5°? E se misurata nel retto, in bocca o nell'orecchio è febbre solo a 37,5°, 38° o 38,2°? Boh ...
Tali discordanze, poi, non si riscontrano solo nei pareri delle varie mamme blogger (che anzi forse per esperienza sul campo ne sanno più di certi medici), ma anche in quelli dei pediatri.
In più devi fare i conti col classico commento del parente di turno
"Io l'avevo detto che quel bambino l'avevi vestito troppo leggero!" ... Grrrrrrrrr ... 
Vai a spiegare che se tu indossi la maglietta sbracciata perché ci sono 30°, non puoi vestire tuo figlio col body intimo di lana, i jeans termici e il maglione, perché bollirebbe nel suo sudore e nel giro di 30 secondi ti ritroveresti con un patato al cartoccio. Del resto sono io quella che si è presa un "cazziatone" dal sostituto pediatra proprio perché avevo seguito il loro consiglio e avevo osato mettere al pupo un body intimo (per giunta sbracciato) sotto al pagliaccetto, da notare che io quel giorno ero in maniche lunghe e canottiera, ma si sa: le colpe son tutte della mamma, i meriti di tutti gli altri.
E' consuetudine infatti pensare che i bimbi vadano coperti all'inverosimile. Un tempo addirittura li si vestiva solo con la lana anche in estate, perfino i costumi da mare erano in lana! Ma bisogna pensare ai bimbi come a delle piccole pentole colme di acqua che se messe sul fuoco fanno molto prima a bollire di quelle grandi.
Mi è capitato di vedere in estate bimbi urlanti in carrozzina coperti addirittura con la copertina invernale, mentre i genitori boccheggiavano in t-shirt e infradito! Avrei voluto dir loro "Provate a scoprire un po' il vostro frugoletto e vedrete che forse la smetterà di piangere"
Vi segnalo comunque il link di un articolo che ho trovato molto utile ed esaustivo, il titolo dice tutto: Febbre: cosa fare. Offre un sacco di consigli e suggerimenti dal come, dove e quando misurarla, al cosa fare (per esempio far bere tanto il nostro piccolino e non coprirlo troppo), al cosa assolutamente da evitare come dare farmaci per adulti o l'aspirina (farmaco che addirittura non deve essere somministrato al di sotto dei 15 anni perché si è scoperto che può provocare una malattia gravissima, se pur rara, la Sindrome di Reye).
Insomma, come al solito penso che la soluzione stia nel buon senso, anche se spesso noi mamme abbiamo così poca autostima che preferiamo fidarci degli altri (di tutti gli altri) perché pensiamo che chiunque ne sappia più di noi, invece non è così! E' giustissimo ascoltare tutti i consigli che ci vengono dati, ma poi non dobbiamo temere di fare di testa nostra.
Mamme dobbiamo credere di più in noi stesse! Largo quindi al nostro istinto e al buon senso, perché le mamme hanno sempre ragione ... o quasi ;-)

1 commento:

  1. Quando leggo questi post..mi fa venire in mente quando i miei figli erano piccoli...mi viene ancora l'ansia:(:(..Ciao^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...