Amazon

Alla ricerca del Passeggino Perfetto

Inizia qui un viaggio, che spero si concluda presto, alla ricerca di un passeggino pratico, leggero (meglio ultraleggero), che si apra e si chiuda con una mano, che sia comodo per il mio bimbo, che sia completamente reclinabile, che occupi pochissimo spazio e soprattutto che non costi una follia ... Lo troverò? Forse è la mia richiesta ad essere folle, ma comunque ci devo provare.
Ah, ogni consiglio è benvenuto, quindi se su che stai leggendo sai dell'esistenza di un passeggino con le caratteristiche che cerco, illuminami! ;)
Non vorrei spendere una follia soprattutto perché non so quanto lo userò: attualmente mio figlio il passeggino non lo ama moltissimo, preferisce starsene sul carrello della spesa (o spingerlo), oppure camminare con le sue gambine mano nella mano con papà e mamma.
Non so però se la sua poca simpatia per il passeggino sia dovuto alla scomodità di quello che abbiamo adesso e cioè quello del Trio Ethos di Giordani.
Mi è venuto questo dubbio perché l'altro giorno siamo capitati al Toys Center e mio figlio si è innamorato di un passeggino blu dell'Inglesina, tanto che ci si è seduto sopra dicendo "Vuoi? Ti! Ndiamo? Via!" Che nel suo simpatico linguaggio significa "Lo voglio, portiamocelo a casa!" O_o
Il passeggino del trio Ethos di Giordani effettivamente è piccolissimo per il mio bimbo di 20 mesi e ormai è in disuso da tempo. A dirla tutta non lo abbiamo sfruttato poi molto: quel trio è esteticamente molto bello, ma non molto funzionale e comodo, e sia la navicella che l'ovetto e il passeggino sono un po' piccolini. Di bello ha che puoi ruotare fronte mamma o fronte mondo in un attimo, con una sola mano e senza togliere la seduta perché ruota sul perno centrale, ma a ormai 20 mesi è il mondo che gli interessa (sa benissimo che la mamma è lì dietro di lui e ci sarà sempre).
Diciamo che adesso forse non lo comprerei più, mi butterei invece su uno di quei passeggini utilizzabili fin dalla nascita come il Tre9 di Pali. Ed è proprio con questo colorato e leggerissimo passeggino che ho deciso di iniziare la mia ricerca. Lo studierò, esaminerò i pro e i contro e lo confronterò con gli altri attualmente in commercio per essere certa che sia proprio il passeggino perfetto per noi.
Il Tre9 è quello che più mi ha incuriosito perché, oltre ai colori sgargianti che lo fanno spiccare in mezzo ai soliti nero, rosso e blu, è leggerissimo, infatti pesa solo 3,9 kg, In pratica poco più di un bimbo alla nascita! Una piuma.
Ha il manico unito che lo rende di sicuro più maneggevole rispetto al doppio manico, e con un po' di pratica lo si riesce a chiudere e ad aprire con una sola mano.
Quel che però mi lascia perplessa è la seduta che la trovo un po' strettina e i tessuti che mi sembrano piuttosto facili da sporcare e scomodi da pulire: mi dà l'idea che non basti un colpo di spugna per pulire magari qualche goccia di succo di frutta, ma che invece sia necessario gettarlo continuamente in lavatrice ... appurerò meglio questo aspetto). Anche la capottina mi lascia un po' perplessa: è in pratica un velo in microfibra che di sicuro fa passare l'aria, ma non so quanto, a lungo andare, sia resistente. Sembra quasi una calza coprente O_o .
La seduta è poi regolabile tramite nastri e la cosa non mi gusta più di tanto (questo è anche il sistema utilizzato nel trio Ethos di Giordani e devo dire che l'ho trovato piuttosto scomodo). Ho però avuto modo di testare quello Tre9 e devo dire che è molto più facile e comodo da usare rispetto a quello dell'Ethos, quindi non mi sento di annoverare questo aspetto fra quelli negativi.
Un altro aspetto che devo chiarire è il tipo di chiusura più congeniale per me. Questo ad esempio si chiude a libro e temo che m'ingombri tutto il bagagliaio della macchina.
La mia ricerca quindi è tutt'altro che conclusa. Continuerò a sondare l'infinito universo dei passeggini in commercio alla ricerca del passeggino perfetto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...